VIDEO- Carlo Dini: “Impariamo ad essere napoletani!”

-1  Carlo Dini workinprogress

Lo scrittore pisano, Napoletanofilo e Meridionalista incallito Carlo Dini, descrive da sempre il suo amore per Napoli e la napoletanità ed invita nel seguente video a diventare tutti dei veri napoletani doc, unico modo per sovvertire un sistema marcio e corrotto di cui la città partenopea ne paga le conseguenze.

Amo e amerò questa fottutissima città, sempre e comunque!
Non ci potrà essere spazzatura, degrado, crollo o fallimento in grado di farmi ricredere anche solo in parte… Amo Napoli con la stessa irragionevolezza che avrebbe il chiederne il perché.
Ma Napoli è anche occasione di frustrazioni, occasioni mancate, laceranti distacchi per fughe di energie vive che qui non hanno spazio.
E non è una questione di incapacità genetica come molti hanno convenienza a dire…
Quando Napoli si governava da sola ed era la Capitale del suo Regno, era la città più ricca d’Italia! …La più grande, quella con più teatri, più pubblicazioni, più medici per abitante, più studenti universitari e più scienziati, più stranieri ed investimenti, più turisti… Era la città più alla moda e più sfavillante di negozi! Questo, prima che arrivassero i piemontesi a “liberarla” da un Re napoletano, che fu cacciato con una guerra MAI ufficialmente dichiarata. E da essere terza città d’Europa e quinta del mondo… Grazie all’Italia, si è trovata ultima in Europa… per reddito, lavoro ed investimenti.
Ripeto… Per ciò che mi riguarda, Napoli mi è entrata dentro, nell’anima… Non posso più farne a meno. Mai riusciranno le più impietose classifiche a farmi cambiare idea.
Ma se volete far tornare grande ciò che lo è stato ed evitare il dolore e tutte le conseguenze di questa incomprensibile gestione delle cose… Tornate a fare per conto vostro.
L’Italia non vi aiuterà mai se non ad affossarvi ancora di più di quanto ha già fatto. Non c’è altra soluzione

maxresdefaultIMPARIAMO ad ESSERE NAPOLETANI!

Stavo risalendo dalla spiaggia dopo una giornata di solleone. La Baia della Biodola, sul versante nord dell’Isola d’Elba, riesce a farsi perdonare sempre, nonostante la calca che la fa assomigliare più ad un’adunata da stadio che ad una spiaggia alla moda. Di fianco a me una coppia ordinaria con accento lombardo ma non milanese, a spingere un passeggino e numerose borse stracolme su per la salita. Ad un certo punto, lei invitava il marito ad un qualcosa che non riuscii a sentire… Ma sentii la risposta, stizzita e senza possibilità di fraintendimenti: “…Non possiamo fare i napoletani!”
Qualche secondo per metabolizzare, per passare dal fiato rotto dalla fatica e dal caldo alla rabbia per una boutade che parlava molto più di mille spiegazioni… E le avevo capite tutte!
Mi sforzai di rimanere calmo e mi girai verso l’uomo: “Voglia scusarmi… Cosa intende con -non possiamo fare i napoletani-?”
Mi guardò, un po’ stranito. Ora era lui ad essere spiazzato e non si preoccupò del ginepraio in cui si era infilato: “Fatti gli affari tuoi che è meglio!”
Replicai: “Caro signore, impari a dare del lei a chi non conosce e che non intende fare la sua conoscenza. Poi farebbe bene anche ad imparare a farlo davvero… il napoletano! Risulterebbe sicuramente più gentile, meno nevrotico e più simpatico… Sarebbe così un piacere averla ospite, su questa nostra isola, come turista benché dozzinale. Quindi… Impari a fare il napoletano, per il bene suo e, soprattutto, nostro!”

In realtà nessuna di quelle mie parole fu pronunciata. Rimasi in silenzio con la rabbia che montava… troppo lentamente. Pensai alla misura e alla assurdità storica di quel disprezzo gratuito. Quando riuscii a mettere in ordine le parole per replicare a quella sottospecie di essere umano fu troppo tardi. I nostri percorsi si erano già divisi.
Allora mi ripromisi di preparare la mia risposta qualora ce ne fosse stato bisogno in futuro. E poi ho deciso di fare un video: per affermare l’importanza sociologica e culturale di essere più napoletani, alla faccia dell’ignoranza e dei luoghi comuni di questa cultura coloniale italiana di cui mi sono davvero starotto i coglioni!

Sorgente: Carlo Dini workinprogress

 

Comments

comments

27 commenti su “VIDEO- Carlo Dini: “Impariamo ad essere napoletani!”

  1. Oh my goodness! Incredible article dude! Thank you, However
    I am having troubles with your RSS. I don’t understand why I am
    unable to join it. Is there anybody else getting the same RSS issues?
    Anyone who knows the solution will you kindly respond? Thanx!!

     
  2. Hi there Dear, are you truly visiting this web page regularly,
    if so after that you will absolutely obtain good know-how.

     
  3. Hi there colleagues, its enormous paragraph regarding
    cultureand completely defined, keep it up all the time.

     
  4. Remarkable issues here. I’m very happy to see your article.
    Thank you a lot and I am looking ahead to contact you.
    Will you kindly drop me a mail?

     
  5. Hello There. I found your blog using msn. This is an extremely
    well written article. I will make sure to bookmark it and come back to read
    more of your useful info. Thanks for the post. I will definitely return.

     
  6. Woah! I’m really enjoying the template/theme of this website.
    It’s simple, yet effective. A lot of times it’s
    tough to get that “perfect balance” between user friendliness and appearance.
    I must say that you’ve done a superb job with this. In addition,
    the blog loads very quick for me on Chrome. Superb Blog!

     
  7. Hey I am so glad I found your website, I really found you
    by accident, while I was researching on Askjeeve for something else, Nonetheless I am here now
    and would just like to say thanks for a incredible post and a all
    round enjoyable blog (I also love the theme/design),
    I don’t have time to browse it all at the moment but I have saved it and also included your RSS feeds, so when I have time I
    will be back to read a lot more, Please do keep up the excellent work.

     
  8. An impressive share! I’ve just forwarded this onto a coworker
    who has been doing a little research on this. And he in fact bought me lunch due to the
    fact that I discovered it for him… lol. So let me reword this….
    Thanks for the meal!! But yeah, thanx for spending time to talk about this matter
    here on your web page.

     
  9. Hey! This is my first comment here so I just wanted to
    give a quick shout out and say I truly enjoy reading your posts.
    Can you suggest any other blogs/websites/forums that cover the same subjects?

    Thanks for your time!

     
  10. certainly like your web site but you need to test the spelling on quite a few
    of your posts. Many of them are rife with spelling issues and I to find it very
    troublesome to inform the truth then again I will certainly come back again.

     
  11. Howdy, I think your blog might be having internet browser compatibility problems.

    Whenever I look at your site in Safari, it looks fine however, if opening in Internet Explorer, it’s got some overlapping issues.
    I just wanted to provide you with a quick heads up! Aside from
    that, wonderful blog!

     
  12. Hello! This post couldn’t be written any better! Reading this post reminds
    me of my old room mate! He always kept chatting about this.
    I will forward this post to him. Pretty sure he will have a good read.
    Thank you for sharing!

     
  13. whoah this blog is excellent i really like studying your articles.
    Keep up the great work! You understand, many people are searching round for this information,
    you could help them greatly.

     
  14. Hey there! Do you use Twitter? I’d like to follow you if that would be ok.
    I’m undoubtedly enjoying your blog and look forward to new posts.

     
  15. I just couldn’t depart your web site before suggesting that I extremely enjoyed the standard info
    an individual supply for your guests? Is gonna
    be again steadily to inspect new posts

     
  16. Heya i’m for the first time here. I found this board
    and I find It truly useful & it helped me out a lot. I
    hope to give something back and help others like you aided
    me.

     
  17. I was suggested this website by my cousin. I am not sure whether this post is written by him as no one else know such
    detailed about my difficulty. You’re amazing! Thanks!

     
  18. Greetings! Quick question that’s completely off topic.
    Do you know how to make your site mobile friendly? My web site looks
    weird when browsing from my iphone4. I’m trying to find a theme or plugin that might be able to resolve this problem.
    If you have any recommendations, please share. Cheers!

     
  19. you’re in reality a good webmaster. The website loading pace is amazing.
    It kind of feels that you are doing any distinctive trick.
    Furthermore, The contents are masterwork. you have done a great activity in this
    matter!

     
  20. Hello! I know this is somewhat off topic but I was wondering which blog platform
    are you using for this website? I’m getting tired of WordPress because I’ve had issues with hackers
    and I’m looking at options for another platform.
    I would be great if you could point me in the direction of a
    good platform.