Crea sito
 ESCAPE='HTML'

Ricetta e tradizione

Il Babà dopo quello dolce,è anche un rustico classico della cucina napoletana.

 Una brioches salata adatta a molte occasione: party, cene in famiglia o con gli amici e gite all'aperto o proposto sulle tavole pasquali.


 

 

 ESCAPE='HTML'

 
INGREDIENTI

600 gr di farina, 2 bicchieri di latte (300 ml circa), 4 uova, 1 cubetto di lievito di birra, 80 ml di olio di semi (o 100 gr di burro ammorbidito), 50 gr di parmigiano grattugiato, 2 cucchiai di zucchero, sale e pepe qb

Per il ripieno: 300 gr di salumi a scelta (es. prosciutto cotto e salame) tagliuzzati, 350 gr di formaggi a cubetti (es. scamorza e provolone, oppure formaggi a pasta filata)

PROCEDIMENTO

1.    In una terrina ampia versare la farina e diposporla “a fontana”, versandovi al centro il lievito disciolto nel latte intiepidito. Lavorare per qualche minuto delicatamente
2.    Unire l’olio (o il burro) e continuare la lavorazione
3.    Aggiungere le uova, il parmigiano, lo zucchero, il sale e il pepe e lavorare fino ad ottenere un impasto morbido.
4.    A questo punto unire i formaggi e i salumi all’impasto continuando a lavorare per amalgamare il tutto
5.    Versare l’impasto in uno stampo da babà (di circa 28 cm) precedentemente imburrato e infarinato e lasciar lievitare (coperto con un panno da cucina) per due ore circa in un ambiente tiepido
6.    Infornare a 180° (forno già caldo) per circa 35-40 minuti
7.    Sfornare il babà e lasciarlo intiepidire, poi capovolgerlo su un piatto grande da portata, tagliarlo a fette e servire

 

Il ripieno può variare secondo i gusti, ma si consiglia di non esagerare con i sapori “forti” che rovinerebbero il gusto delicato tipico della pietanza.
E’ consigliabile comprare i salumi a fette per poi tagliuzzarli e non comprarli a cubetti, il risultato sarà migliore e il sapore più delicato.
La cottura può variare in base al forno, fare attenzione al colore del babà che dovrà risultare marroncino-dorato

 

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

PIACIUTA QUESTA RICETTA?AVETE DA PROPORRE ALTRE BONTA'?

A VOI I COMMENTI! 

art. del 03/04/14 Tony Vicari

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

HAI GRADITO L'ARTICOLO?
SI
No
Comment Form is loading comments...